Il cibo spazzatura per i bimbi di 3 anni

Le preoccupazioni relative alla quantità di cibo spazzatura consumata dai bambini piccoli sono sempre più attuali, in particolare per il loro effetto sui denti, obesità e iperattività. Le abitudini alimentari si strutturano molto presto e se il bambino si abitua a mangiare in modo sano sarà a minor rischio di obesità e dei rischi a essa associati. La quantità di pubblicità relativa a cibi con alto contenuto di sodio, grassi e zuccheri rende ancora più complicato il compito di limitare l’assunzione di cibo da parte del bambino.
Questo è un ambito in cui è importante che i genitori decidano insieme come e quando dire di no, dato che i bambini si divertiranno un mondo a procurarsi di nascosto un biscotto al cioccolato extra da un genitore, quando l’altro avrà detto di no.
I genitori capiscono presto che, anche se possono controllare cosa mangia il bambino a casa o quando è fuori con loro, la vita può complicarsi notevolmente se cercano di esercitare troppo controllo su quello che mangia quando è con altri.
Il bambino potrebbe trovarsi in imbarazzo a dover rifiutare un gelato offerto prima di pranzo a casa di un amichetto e in caso accetti potrebbe anche sentire di aver ingannato i genitori e le loro regole.
I genitori di bambini che, per questioni di salute (ad esempio diabetici) o di religione, devono escludere alcuni cibi dalla dieta solitamente parlano con i genitori degli amichetti o agli insegnati per assicurarsi che gli adulti sappiano cosa il bambino può mangiare o possono comunque fornire alternative in modo che egli non debba reggere il peso di utilizzare il proprio autocontrollo quando si trova con amichetti che possono mangiare quello che vogliono.

Cosa sapere su tuo figlio – Rebecca Bergese